Il nostro regalo di Natale per voi

Abbiamo pensato di raccogliere per voi, in questa sezione riassuntiva, una scelta di articoli e contenuti che abbiamo sviluppato negli ultimi mesi – riteniamo che sia importante mettervi a disposizione gli elementi che riteniamo chiave per poter pensare ad una gestione ottimale nella vostra Azienda.

Nella speranza di avervi fatto cosa gradita, ci sentiamo nel nuovo anno per approfondire!
Ancora Auguri!

Brainware S.p.A. – Business Brain

Che cosa fa un sistema di Business Process Management? Che differenza c’è tra un BPM, un sistema di Data Process Management e uno di Corporate Performance Management?

I manager non riescono a valutare in modo oggettivo ciò che succede all’interno dei processi perché usano spreadsheet pieni di dati consuntivi. Grazie ai Decision Support System invece possono avere una visione completa del business e capire i costi di un mancato intervento correttivo. Come e perché lo spiega Mauro Vassena, CEO di Business Brain.

DSS – Decision Support System – Sistemi a supporto delle decisioni 4.0

I DSS di ultima generazione permettono di essere allertati prima che un dato evento si verifichi: l’intelligenza dei sistemi che sviluppiamo permette di simulare le ricadute in termini economico finanziari ma, soprattutto, permette di eseguire azioni specifiche al verificarsi di determinate condizioni critiche per l’Azienda.

AI – Intelligenza artificiale al servizio dell’Industria 4.0

Immaginate un prodotto abilitante per il vostro business, in grado di guidarlo mettendo l’utente al centro di ogni esperienza, in grado di essere l’elemento alla base dell’intero ecosistema di strumenti nelle mani vostre e dei vostri utenti

La soluzione specifica per il CPG

Abbiamo scelto di realizzare una soluzione specifica per il CPG perché i prodotti BI e CPM presenti sul mercato non offrono soluzioni realmente innovative per supportare i Manager, infatti si adattano bene per analizzare dati e produrre reportistica ma spesso non aiutano il management nel prendere decisioni e simulare scenari alternativi.

Come evolve il controllo di gestione con la trasformazione digitale e l’industria 4.0?

Troppo spesso i manager non conoscono il quadro delle azioni intraprese e della loro efficacia perché le soluzioni in commercio sono pensate per gestire e rappresentare fenomeni già manifestatisi in termini economico finanziari. Si tratta di una distorsione operativa: i decisori vengono informati sempre e comunque a posteriori (anche se con un livello di dettaglio elevato), oppure peggio: l’informazione arriva sempre e solo alla macchinetta del caffè…

La collaboration di cui oggi si parla tanto non significa favorire i processi di comunicazione delle informazioni, ma mettere le persone a lavorare insieme sugli stessi obiettivi.

Il traguardo? La marginalità ma anche la tranquillità di saper scegliere.

Le decisioni influiscono sugli indici aziendali

Nel ruolo di CFO è necessario garantire marginalità e Cash Flow, ma siamo sicuri che gli strumenti di cui si dispone sono completamente utili? Spesso no perché si fermano alla raccolta del dato, quando il vero valore aggiunto è la possibilità di valutare come le decisioni dei colleghi possano influire su questi indici aziendali.

Ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 desideriamo informarla che i dati personali da lei forniti con la compilazione e l’invio del presente form verranno utilizzati solo per rispondere alla sua richiesta.